Arzachena

Il boom del turismo che ne ha fatto “la capitale” della Costa Smeralda è storia recente. Intorno a questa manciata di case di granito, migliaia di anni fa, fioriva una delle più misteriose e affascinanti civiltà preistoriche: quella dei nuraghi. Numerosi sono i siti archeologici presenti nel comune: il tempietto di Malchittu, il nuraghe di Albucciu, i circoli megalitici di Li Muri, il nuraghe La Presgiona, le tombe dei Giganti di Li Lolghi e di Coddu Ecchju. Il monumento più affascinante, simbolo della località si trova al centro del paese. Si tratta di un enorme tafone granitico, un masso di granito a forma di fungo modellato dalle erosioni atmosferiche.